Tagli di capelli scalati: quali scegliere per valorizzare il viso

Tagli di capelli scalati: quale scegliere per valorizzare il viso

Manuela Uncategorized

Il taglio di capelli scalati è da sempre uno dei più apprezzati da donne di tutte le età, a partire dalle più giovani che cercano uno stile piuttosto sbarazzino, fino alle donne più mature alla ricerca di una chioma voluminosa. Le tendenze parlano chiaro: non c’è una sola possibilità di scalatura pronta ad essere testata, ma ognuna si adatta perfettamente alle esigenze di ogni tipologia di viso e fisionomia.

INDICE

Taglio scalato: quale scegliere in base al proprio viso

Il taglio di capelli scalato è perfetto per chiunque desideri donare volume ed espressività alla chioma, per questo motivo è consigliato su varie tipologie di capelli. Sulla piega liscia esso servirà a donare volume e movimento, su un capello riccio oppure mosso si creerà un effetto sbarazzino, specialmente se si tratta di lunghezze consistenti. La manutenzione di un capello scalato non è molto dispendiosa: si tratta infatti di una tipologia di piega facilmente replicabile anche comodamente a casa.

I prodotti per lo styling da utilizzare non sono molti, basta avere a portata di mano una crema styling molto valida, un olio per reidratare le punte e un termoprotettore in caso di utilizzo di piastra o arricciacapelli. Il taglio scalato accontenta qualsiasi tipologia di capelli e si presta molto bene anche ad essere sfruttato per varie pettininature, tra cui raccolti o semiraccolti. Inoltre, la combinazione tra taglio scalato e schiariture regala un effetto glamour e movimentato anche alle chiome più lunghe e uniformi. Ogni tipologia di viso viene valorizzata da un determinato taglio di capelli, scopriamo quindi quale scegliere.

Scalato lungo: come ottenere una chioma voluminosa

Il Long Layers è la tipologia di taglio scalato migliore e più apprezzato da chi porta capelli molto lunghi. Questa tipologia di taglio dona particolarmente a chi ha un viso tondo, in quanto accompagna le forme del viso e tende otticamente a renderlo più allungato. Il mezzo taglio è invece meno consistente e prevede una scalatura solamente delle ciocche più esterne. In questo modo i capelli saranno certamente morbidi e voluminosi ma senza effetto marcato nella parte terminale della chioma.

I capelli scalati lunghi vengono inoltre valorizzati da riflessi, tinte o schiariture in base al colore di partenza. Le onde morbide vengono infatti ulteriormente valorizzate da schiariture e balayage lungo tutta la lunghezza del capello. In particolare la formula più valorizzante è proprio quella che prevede la tecnica di sfumature che virano verso il biondo freddo. In questo modo i contrasti di colore e di lunghezze saranno indispensabili per volume ed effetto morbido e setoso.

Tagli di capelli scalati: quali scegliere per valorizzare il viso

Scalato medio: come valorizzare i contorni del viso

I capelli medi sono solamente i più difficili da mettere in piega, soprattutto perchè spesso risultano troppo corti per specifiche acconciature, ma troppo lunghi per look più sbarazzini. Il taglio scalato risolve queste problematiche donando un volume immediato grazie allo sfoltimento delle punte. L’ideale per valorizzare questo taglio è mantenere le proprie onde naturali in caso di capelli mossi o ricci, oppure creare delle morbide beach waves in caso di capelli piuttosto lisci. La piastra per capelli è certamente l’alleato migliore per ricreare questo tipo di look.

Onde messy e morbide vengono inoltre valorizzate da tagli medi e ben strutturati con prodotti specifici di styling. Grazie ad una messa in piega voluminosa, anche le chiome più uniformi potranno godere di un look più sbarazzino. Un consiglio a livello di tinta o colorazione è proprio di dedicarsi non tanto a schiariture di molti toni, ma quanto più a colate di colore che vadano a creare dei riflessi molto naturali. Un capello scalato viene così valorizzato da riflessi naturali, che virino sui toni caldi dell’arancio ma anche sui biondi più freddi.

Taglio scalato: consigli per la messa in piega

Frangia: quale fare e come metterla in piega

La frangia è certamente uno dei metodi più rapidi per cambiare look, donando subito un aspetto fresco e sofisticato anche al taglio di capelli più semplice. Abbinare una frangetta sfilacciata ad un taglio di capelli mossi, medi e scalati renderà subito il look giovanile. Un taglio scalato lungo viene invece impreziosito da un’eventuale frangia più consistente. Per mettere in piega le varie tipologie di frangia si può quindi ricorrere alla classica combinazione di phon e spazzola, ma anche un leggero passaggio della piastra.

Come valorizzare il taglio scalato con piastra e phon

Creare uno styling ai capelli scalati non è sempre semplice. Una buona manualità con phon e spazzola larga, come ad esempio Termix Professional Hair Brush dal diametro di 60 cm, possono sicuramente essere di valido aiuto. Il consiglio è di trattare i capelli sempre da umidi in modo tale da creare già una prima messa in piega a partire dall’asciugatura. Dividere la chioma in quattro parti uguali e modellare i capelli con una spazzola molto ampia è il primo passo per rendere le punte leggere e morbide. Per un look più strutturato si può successivamente passare la piastra oppure il ferro per capelli sulle lunghezze, insistendo sulle punte. In questo modo l’effetto sarà più tendente ad un mosso, donando volume e lucentezza a tutta la capigliatura. Per un tocco di styling impeccabile, vaporizzare su tutta la chioma Alfaparf Semi di Lino Spray Volumizzante.

Prevenire le doppie punte per capelli morbidi e voluminosi

Utilizzare spesso spazzola, phon e piastre purtroppo può portare ad avere capelli secchi, sfibrati e con comparsa di doppie punte. Per evitare ciò è importante non solo detergere i capelli con prodotti adatti e idratarli con impacchi e maschere, ma anche utilizzare un buon termoprotettore ed un olio per lo styling. In caso di capelli mossi o ricci è indispensabile l’utilizzo di prodotti specifici come L’Oreal Professionnel Curl Expression, ideali anche per donare tono e vigore ai capelli più spenti e opachi. Il tocco finale dello styling è fondamentale per una chioma lucida ed uno dei prodotti consigliati è sicuramente The Oil Alfaparf Keratine da 50 ml. Per una routine voluminosa, si può optare per la detersione con Shampoo Volumizzante ai Semi di Lino Alfaparf, e per uno styling estremo utilizzare Conditioner in Mousse Alfaparf.

Piega mossa per tagli scalati: come farla durare a lungo

In caso di piega mossa su tagli scalati è indispensabile fissare la chioma con prodotti specifici che non appesantiscano ma anzi donino un effetto naturale in stile beach waves. Uno dei prodotti di punta è certamente Alfaparf Style Stories Original Hairspray, una garanzia per mantenere una piega perfetta a lungo. Per ravvivare una piega fatta qualche giorno prima è invece consigliata l’Acqua Ravviva Ricci di Three. Oltre ai prodotti, dei piccoli accorgimenti possono essere di evitare il contatto con acqua e umidità, ma anche cercare di raccogliere i capelli in uno chigon prima di andare a dormire: questo aiuterà a non far appiattire radici e lunghezze. Un prodotto di styling perfetto per queste esigenze è Olaplex N 9 Nourishing Hair Serum, ideale per mantenere a fondo l’idratazione del capello e proteggerlo da inquinamento e fattori ambientali.

Tagli di capelli scalati: quali scegliere per valorizzare il viso

The Beauty Brothers, lo store di fiducia per la cura di capelli scalati

The Beauty Brothers è il punto di riferimento per chiunque desideri prendersi cura dei suoi capelli, partendo dalla detersione e arrivando fino allo styling. Nello store online è possibile trovare prodotti adatti a capelli ricci, lisci, mossi ma anche formulazioni per ricostruire la fibra capillare e idratare a fondo. Scopri vantaggi e promozioni e inizia a prenderti cura dei tuoi capelli a partire da oggi!